CULTURA

EMPOLI – ‘Leggenda festival’, on line i confini si allargano. Il sindaco Brenda Barnini: «Fiore all’occhiello di tutto l’impegno di Empoli ‘Città che legge’»

‘Leggenda festival’, on line i confini si allargano

Il sindaco Brenda Barnini: «Fiore all’occhiello di tutto l’impegno di Empoli ‘Città che legge’»

Sulle oltre 600 prenotazioni contatti e partecipazioni da tutta Italia e dall’estero

 

EMPOLI – Leggenda Festival è terminato, o quasi. Nelle prossime ore un’altra gran bella sorpresa sarà svelata per tutti i giovani appassionati di lettura.

Ma ora è il momento di tirare una riga e fare un bilancio.

Non può che essere positivo. A dirlo sono le decine di commenti positivi giunti da chi ha partecipato, dai genitori dei ragazzi, dagli insegnanti che sono stati parte attiva dell’evento.

Ma a testimoniarlo sono anche i numeri, vero sentore dell’attenzione che questa 4a edizione tutta on line di Leggenda ha riscosso.

Paradossalmente l’impossibilità a vivere dal vivo gli incontri con gli autori e le varie iniziative ha certamente da un lato limitato la possibilità di interazione, ma dall’altra ha fatto lievitare i numeri delle presenze in contemporanea grazie alla videoconferenze organizzate.

 

Qualche esempio: al termine della 4 giorni si sono contate 118 ore totali di trasmissione per 7080 minuti, con una media di 29,5 ore al giorno. Le dirette streaming sono state molto seguite: 2434 visualizzazioni totali ad oggi, perché l’opportunità di assistere alle registrazioni è ancora possibile.

 

«Leggenda, anche in questa nuova edizione online, è stata teatro d’incontro fra scrittori, artisti, educatori, librai e lettori-ascoltatori, per promuovere la lettura, fino dalla più tenera età, come indispensabile tecnologia “fantastica” per sognare mondi possibili e promuovere l’ascolto come attitudine all’incontro con l’altro e l’altrove – ha detto il sindaco Brenda Barnini –. Leggenda è il fiore all’occhiello di tutto l’impegno che Empoli ‘Città che legge’ profonde nello svolgere con continuità politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio. Con la nostra biblioteca comunale lavoriamo ogni giorno sostenendo la crescita socio-culturale delle comunità attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Per questo ringrazio ancora una volta tutti i bambini e i ragazzi che hanno partecipato, le loro famiglie, le scuole e gli insegnanti. E poi ancora, oltre ai fantastici bibliotecari, Promocultura, il Centro Ciari, la Fondazione Sesa che ha svolto quest’anno un ruolo essenziale per la parte tecnologica, Giallo Mare Minimal teatro, l’Unicoop Firenze che ha sostenuto, e tutte le librerie cittadine».

 

Tra l’altro la modalità on line ha allargato anche i confini di Leggenda.

Sulle oltre 600 prenotazioni agli eventi e agli spettacoli organizzati da Giallo Mare Minimal Teatro ci sono stati contatti e partecipazioni da tutta Italia e dall’estero: Catania, Torino, Pescara, Savona, Milano ma anche richiesta da Francia e Spagna.

 

I NUMERI di LEGGENDA FESTIVAL 2021

82 incontri totali – 32 autori coinvolti più 2 attori e una compagnia teatrale

50 incontri rivolti alle classi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondarie di I grado, per un totale di 90 classi che hanno incontrato l’autore.

 

 

————————————————

Giacomo Cioni

Responsabile Ufficio Stampa Comune di Empoli

g.cioni@comune.empoli.fi.it

0571 757 626

392 9181 946

Skype: giacomo.cioni1976

Franca Ciari

GazzettaToscana.it è un quotidiano online di cronaca indipendente sui fatti che circondano la zona della Toscana.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio