EVENTI

Castelnuovo d’Elsa, Concerto per Amatrice

Castelnuovo d’Elsa, Concerto per Amatrice
Sabato 29 febbraio (ore 21.30) serata al Teatro di Castelnuovo per raccogliere fondi per la
scuola elementare di Amatrice organizzata dall’associazione culturale teatrale GAT.

Un concerto per Amatrice. Una serata per raccogliere fondi per la mensa della scuola elementare, affinché i bambini di Amatrice possano rimanere più a lungo all’interno del plesso scolastico, lontani dalla desolata realtà che li circonda. E’ la bellissima iniziativa organizzata dall’associazione culturale teatrale Gat di Castelnuovo d’Elsa, che sabato 29 febbraio 2020 (ore 21.30, Teatro di Castelnuovo d’Elsa) presenta “Per Musica. Ricostruire la vita”, Concerto per la scuola di Amatrice con la partecipazione di tutti gli attori della compagnia teatrale di Castelnuovo (ideazione e regia di Barbara Lotti).

Il ricavato della serata – che gode del patrocinio del Comune di Castelfiorentino – sarà infatti utilizzato per l’acquisto di materiale per la mensa della scuola elementare di Amatrice, e verrà consegnato dalla Compagnia teatrale il 23 marzo 2020, quando gli attori di Castelnuovo porteranno ad Amatrice lo spettacolo “Pinocchio”, allo scopo di portare un po’ di gioia tra i bambini della città colpita dal sisma nel 2016.

Come ricorda il presidente dell’associazione Gat, Nicola Pannocchi, lo spettacolo di sabato è stato organizzato dopo aver constatato le reali necessità della popolazione scolastica di Amatrice durante un viaggio che è stato effettuato nel settembre dello scorso anno.

“La nostra associazione – sottolinea Pannocchi – ha organizzato a settembre un viaggio ad Amatrice insieme all’associazione “Terra e Passi”. In quell’occasione abbiamo portato come comunità di Castelnuovo d’Elsa del materiale per aiutare l’Istituto Comprensivo, ricevendo una accoglienza commovente. Infatti la scuola, unico edificio ricostruito in Amatrice donato dalla Ferrari, è ancora senza attrezzature. Inoltre, essendo un edificio fuori dal centro di Amatrice, i ragazzi preferiscono rimanere nella scuola più tempo possibile, non potendo contare su un servizio di trasporto e preferendo la scuola alla triste realtà delle casette”.

Per informazioni sul concerto di sabato 29 febbraio: 392.6090772

Ufficio Stampa
Comune di Castelfiorentino

Franca Ciari

GazzettaToscana.it è un quotidiano online di cronaca indipendente sui fatti che circondano la zona della Toscana.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio