La Fiorentina torna alla vittoria

Written by Redazione. Posted in FIORENTINA

Published on ottobre 24, 2021 with Comments"> Comments

La Fiorentina vince e convince. Dopo la serataccia di Venezia, negativa per il risultato e per il gioco involuto e inconcludente, la partita col Cagliari doveva risolvere non pochi interrogativi. Si temeva che la questione Vlahovic potesse influire pesantemente sulla tenuta psicologica del gruppo facendo perdere quella coralità di gioco caratteristica della bella Fiorentina di Italiano. Per fortuna non è andata così. I timori della vigilia sono stati fugati in un attimo e, davanti ai ventitremila spettatori del Franchi, la Fiorentina ha giocato una delle più belle gare della stagione e ha ripreso a correre verso quei traguardi ambiziosi che la squadra merita e può conseguire.

 

Italiano cambia molto e sembra indovinare tutte le mosse. Bene Gonzalez, Maleh e Saponaro che gioca una partita straordinaria nella posizione per lui inconsueta di esterno. La gara si accende proprio dopo un minuto grazie a Saponara che vince un contrasto e calcia da 40 metri. Cragno si allunga e devia in angolo. Reagisce il Cagliari con Nandez e Terracciano para. La Fiorentina tiene il campo e ha un costante possesso palla. Il Cagliari si limita a difendersi e a provare, con scarso successo in ripartenza, Grande occasione per la Fiorentina al 10′: Torreira lancia Vlahovic dalla tre quarti, che scambia con Bonaventura e serve Nico Gonzalez che a pochi metri dalla porta, calcia i fuori. Quindi buono spunto di Saponara, messo giù da Caceres fuori area. Biraghi batte verso l’area, dove Quarta stacca di testa, ma la sfera è sul fondo Al 21′ arriva un rigore per un fallo di mano di Keita. Sul dischetto non va come di consuetudine Vlahovic ma Biraghi che porta in vantaggio i viola. Probabilmente il centravanti serbo, vista anche la contestazione di una parte dei tifosi non se la sentiva di battere il rigore. La Fiorentina insiste, soprattutto con il movimento e i lanci di Saponara, che è in gran giornata e praticamente inarrestabile sulla fascia. Dopo la mezzora è proprio Saponara a mettere la palla in area per Gonzalez che la manda alta. Saponara detta ritmi e i tempi e potrebbe segnare al 38′ quando con un destro al volo colpisce l’incrocio dei pali. La Fiorentina continua a fare la partita e al 42′ trova il secondo gol. Vlahovic allarga per Saponara che dopo trenta metri di corsa arriva davanti a Cragno e tocca per Gonzalez che mette in rete.

 

 

Nella ripresa i viola trovano subito il terzo gol. Lo segna Vlahovic con una punizione da 25 metri, concessa per un fallo su Nico Gonzalez da parte di Marin. La gara è praticamente chiusa ma i viola non smettono di giocare. Al nono ci prova ancora su punizione Vlahovic che manca di poco il bersaglio. Mazzarri prova con i cambi: fuori Zappa, Keita e Deiola. In campo Pereiro, Pavoletti e Grassi. Ma anche modificando la squadra, non riesce a cambiare la gara. Sono i viola a essere pericolosi. Al 26′ Vlahovic cerca un gol in rovesciata ma non ha successo. Al 29′ esce Saponara che ha giocato una grande partita e il Franchi gli tributa una meritatissima standing ovation.

Il ritmo della gara cala, i viola controllano agevolmente i flebili tentativi di forcing del Cagliari e chiudono tra gli applausi questa bella partita.

 

 

 

 

 

Nel dopo partita Vincenzo Italiano ha dichiarato a DAZN: “Cercavamo da tempo una partita così perché in casa abbiamo sempre fatto vedere ottime cose ma non ottenendo quello che meritavamo. Oggi molto bene abbiamo fatto una grande prestazione generale. Siamo riusciti a fare più di un gol e concesso poco, la prestazione che cercavamo oggi l’abbiamo trovata“. E a proposito della prova di Saponara: “Sono felicissimo della sua prestazione perché quest’anno sono convinto che si potrà ritagliare uno spazio importante nella Fiorentina. Si allena bene, aspetta il suo momento e non fa mai polemiche. Sono felice che alla sua prima da titolare abbia giocato così. Stava per fare un eurogol in una prestazione superlativa. Tutti e tre davanti hanno dato quello che cercavamo“.

 

 

Fiorentina – Cagliari 3-0

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, M. Quarta, Biraghi (23′ st Terzic); Bonaventura (36′ st Duncan), Torreira (36′ st Amrabat), Maleh (23′ st Castrovilli); Saponara (29′ st Callejon), Vlahovic, Gonzalez. Allenatore: Italiano.

 

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Caceres (24′ pt Bellanova), Ceppitelli, Carboni, Zappa (13′ st Pereiro); Nandez, Marin, Deiola (13′ st Grassi), Lykogiannis; Joao Pedro, Keita (13′ st Pavoletti). Allenatore: Mazzarri.

 

Arbitro: Rapuano di Rimini

 

Reti: 21′ pt Biraghi (rigore); 41′ pt Gonzalez; 3′ st Vlahovic

 

Note; ammoniti Keita

 

Alessandro Lazzeri

 

 

 

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line di cronaca indipendente e aperto al libero pensiero, nel rispetto delle più corrette e consuete regole giornalistiche.

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com