NEWS

MPOLI. “Germogli III”: tutto pronto per la settimana dedicata ai diritti di bambini e ragazzi

Lunedì 20 novembre 2023 al via con incontri e laboratori. Ancora posti disponibili per gli eventi su prenotazione e tante iniziative in città

“Germogli III”: tutto pronto per la settimana dedicata ai diritti di bambini e ragazzi
Lunedì 20 novembre 2023 al via con incontri e laboratori. Ancora posti disponibili per gli eventi su prenotazione e tante iniziative in città

EMPOLI – Dal 20 al 26 novembre 2023 “Germogli” torna nella sua terza edizione e celebra l’art.2 della convenzione ONU: contro ogni forma di discriminazione. Ancora posti disponibili per gli eventi su prenotazione e tante iniziative in città.

Lunedì inizia la settimana dedicata al Germogli: il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e a Empoli sono tante le iniziative, gli incontri e i laboratori in programma per bambini e ragazzi dedicati al tema della non discriminazione. C’è ancora tempo per prenotarsi per gli eventi a numero chiuso! Il programma è disponibile sul sito e per tutte le informazioni è possibile chiamare la biblioteca in orario di apertura.

PER ADULTI – All’interno del cartellone di Germogli si segnalano anche due eventi dedicati al pubblico adulto. Martedì 21 novembre, alle 18, al palazzo delle Esposizioni, si terrà un incontro formativo sul tema della comunicazione aumentativa alternativa (CAA) a cura delle logopediste Francesca Giani e Margherita Malanchi. Questo incontro si inserisce in una serie ampia di iniziative dedicate all’accessibilità e alla comunicazione inclusiva.
Venerdì 24 novembre, alle 21, al palazzo delle Esposizioni, si terrà un incontro-intervista con l’associazione “Maestri di Strada” aperto a tutta la cittadinanza. Cesare Moreno, presidente dell’associazione è stato tra i fondatori del progetto Chance, per il recupero dei dispersi della scuola media e coordinatore di numerosi progetti inerenti il recupero degli adolescenti e la formazione degli operatori. In questo incontro-intervista condotto dal giornalista Emilio Chiorazzo, Cesare Moreno racconterà il lavoro e i progetti dell’Associazione Maestri di Strada e condividerà la sua esperienza di formatore.

FARMACIE – Come nelle passate edizioni, anche quest’anno le Farmacie Comunali hanno deciso di dare il loro sostegno all’iniziativa devolvendo mille euro del loro incasso all’Unicef per il tramite del Comune di Empoli. Una scelta in linea con la candidatura in corso della città di Empoli al programma “Città Amiche dei bambini e degli adolescenti” promosso da UNICEF e con le tematiche che stanno alla base del festival Germogli.

GADGET GERMOGLI – Non mancheranno anche questo anno gli originalissimi gadget a tema germoglio realizzati dal Gruppo Sferruzza Sferruzza della Biblioteca comunale. Questi e altri gadget saranno in vendita nei luoghi degli eventi, ovvero in Biblioteca e al Museo del Vetro durante tutta la settimana.

LE PRENOTAZIONI SONO ANCORA APERTE – Posti ancora disponibili per alcuni degli incontri su prenotazione. Dove non diversamente specificato sul programma, per info e prenotazioni rivolgersi a biblioteca 0571 757840, germogli@comune.empoli.fi.it. Per gli eventi contrassegnati dal simbolo dell’accessibilità, anche quest’anno, entro il 20 novembre 2023, viene garantita la possibilità di richiedere un operatore qualificato nell’assistenza a persone con disabilità per eventi o incontri specifici.

Il programma completo è consultabile e scaricabile dal sito del Comune di Empoli https://www.comune.empoli.fi.it/germogli/edizione2023

 

Per informazioni e prenotazioni – Contattare il numero telefonico 0571 757840, oppure, inviare una email all’indirizzo germogli@comune.empoli.fi.it

L’ARTICOLO – L’articolo 2 della convenzione Onu recita: “Gli Stati parti si impegnano a rispettare i diritti enunciati nella presente Convenzione e a garantirli a ogni fanciullo che dipende dalla loro giurisdizione, senza distinzione di sorta e a prescindere da ogni considerazione di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o altra del fanciullo o dei suoi genitori o rappresentanti legali, dalla loro origine nazionale, etnica o sociale, dalla loro situazione finanziaria, dalla loro incapacità, dalla loro nascita o da ogni altra circostanza.
Gli Stati parti adottano tutti i provvedimenti appropriati affinché il fanciullo sia effettivamente tutelato contro ogni forma di discriminazione o di sanzione motivate dalla condizione sociale, dalle attività, opinioni professate o convinzioni dei suoi genitori, dei suoi rappresentanti legali o dei suoi familiari”.


Ufficio Stampa Comune di Empoli
p.tellini@comune.empoli.fi.it
0571 757 741
371 3546867

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio