ATTUALITÀNEWS

EMPOLI. Città amica dei bambini e degli adolescenti, un tavolo di coordinamento con la società civile

Città amica dei bambini e degli adolescenti, un tavolo di coordinamento con la società civile
Possono partecipare associazioni ed enti che si occupano dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Le adesioni entro il 7 febbraio 2023

EMPOLI – Porte aperte a tutti quegli enti, in possesso degli opportuni requisiti, che vogliano far parte del tavolo di coordinamento fra amministrazione comunale e società civile per il programma “Città amica dei bambini e degli adolescenti”. E’ stato approvato e pubblicato un avviso pubblico specifico che prevede la possibilità di presentare le domande entro il 7 febbraio 2023. Si tratta di un nuovo passo in avanti nel percorso di adesione al programma promosso dal Comitato italiano per l’Unicef – Fondazione onlus all’interno del quale il Comune si è impegnato fra l’altro a creare un organismo permanente composto da rappresentanti dell’amministrazione e dalla società civile/Terzo settore competenti in materia di infanzia e adolescenza. Un ulteriore step dopo l’istituzione della figura della Garante dei diritti per l’infanzia e l’adolescenza, l’apertura dello sportello della Garante e dopo l’insediamento del Consiglio comunale delle bambine e dei bambini.

L’istituzione di questo tavolo di coordinamento, che segue l’istituzione nell’ottobre scorso del tavolo di coordinamento fra assessorati e composto dalla giunta e dai componenti della Commissione III ‘Cultura, istruzione, turismo, sport e tempo libero, servizi sociali, igiene e sanità, mense e trasporti scolastici’, prevede specifici compiti e funzioni per gli enti che aderiranno: collegamento fra Comune, enti e associazioni che si occupano di infanzia e adolescenza sul territorio; supporto all’amministrazione nell’elaborazione di una strategia completa e condivisa sulle politiche di promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sul territorio; monitoraggio dell’impatto ambientale e sociale della strategia elaborata e delle consegue