L’Associazione Avo Evi dona un albero di olivo al San Giuseppe come simbolo di speranza e rinascita

Written by Redazione. Posted in NEWS

Published on ottobre 20, 2021 with Comments"> Comments

L’Associazione Avo Evi dona un albero di olivo al San Giuseppe come simbolo di speranza e rinascita. Un’iniziativa di solidarietà promossa da Avo nazionale

Scritto da Elena Cinelli, mercoledì 20 ottobre 2021


Empoli–In occasione della XIII Giornata Nazionale Avo (Associazione Volontari Ospedalieri), l’Associazione di volontariato AVO Evi (Associazione Volontari Ospedalieri Empolese Valdarno Inferiore) ha donato stamattina un albero di olivo all’Ospedale San Giuseppe come simbolo di pace e serenità. L’iniziativa, denominata “l’Albero che resiste e rifiorisce” nasce dall’idea di AVO Nazionale di donare una pianta nelle strutture in cui l’Associazione territoriale Avo Evi svolge la propria attività.

Stamattina l’albero di olivo è stato piantato nel giardino davanti all’ospedale alla presenza del direttore sanitario, la dottoressa Silvia Guarducci, della Presidente AVO Evi Gabriella Barbetti, del coordinatore volontari ospedalieri Antonietta Fantini,  insieme ad alcuni volontari ospedalieri. L’iniziativa è stata possibile grazie anche al supporto del servizio tecnico aziendale, che ha coordinato gli aspetti logistici.

Avo Evi collabora già da tempo con l’Ospedale San Giuseppe, grazie ad una convenzione stipulata tra l’Azienda sanitaria e l’Associazione, con l’obiettivo di concorrere all’umanizzazione delle strutture Ospedaliere di Empoli, Fucecchio e San Miniato, promuovendo la capacità di dialogo con gli assistiti, dedicandosi alla loro accoglienza, all’aiuto nelle piccole necessità, al dialogo per risolvere le difficoltà esterne ed interne, al colloquio ed all’aiuto al malato, all’organizzazione del tempo libero.

L’iniziativa di stamattina si inserisce in questa prospettiva come simbolo di pace, e speranza di tornare a crescere e “rinascere”.

Ringrazio Avo Evi per questa donazione simbolicamente così significativa per noi operatori, ma anche per i nostri pazienti- sottolinea la dottoressa Guarducci– un gesto di speranza di una rinascita per tutti in un momento come questo in cui ne sentiamo più bisogno in assoluto.

Un simbolo che ci spinge a non perdere la fiducia nell’arrivo di giorni migliori.”

Ufficio Stampa
Azienda Usl Toscana Centro
mobile:329/2985703
elena.cinelli@uslcentro.toscana.it
www.uslcentro.toscana.it

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com