Giovanni Di Lorenzo, una sommessa vinta da Vittorio Tosto, con un futuro tutto da scrivere.

Written by Redazione. Posted in EMPOLI 2017/2018, SPORT, SPORT (vecchia categoria)

Published on maggio 22, 2018 with Comments"> Comments

Giovanni Di Lorenzo, un giocatore nella rosa dell’Empoli dal 30 agosto 2017, un toscano di Castelnuovo Garfaganana è il cui ruolo naturale è quello di terzino destro, anche se può ricoprire altri ruoli come quello di difensore centrale e centrocampista di destra.

Un giocatore cresciuto nella Lucchese e trasferitosi nel 2009 nella Reggina disputando il campionato allievi. Il 29 maggio 2011 esordisce nel campionato di serie B con la maglia della Reggina nella trasferta di Sassuolo. Nel campionato 2012/13 viene dato in prestito al Cuneo (Lega pro I’ Divisione) che diventando un punto fermo della difesa piemontese (27 presenze), tanto che, disputando un campionato di alto livello, viene chiamato da Di Biagio inserendolo nella nazionale Under 20, con cui disputa il torneo 4 nazioni. Nell’estate del 2013 viene confermato in rosa nella Reggina che milita in serie B (20 presenze) ma che poi retrocederà in Lega Pro, dove disputerà il campionato 2014/15. Nel 2015 viene ceduto al Matera dove colleziona 58 presenze, realizzando 3 reti.

Giovanni di Lorenzo probabilmente e’ stato la sorpresa del campionato dell’Empoli, gestito da due alleantori, con intenti diversi ma soprattutto che praticano un calcio diverso che trova espressione in due moduli diversi, il 3-5-2 di Mister Vivarini ed il 4-3-1-2 di Mister Andreazzoli, un vero e proprio trend dell’Empoli Calcio. Ad inizio campionato, sotto la gestione Vivarini, ha avuto poco spazio e solamente a partita in corso, ma la sua svolta ha avuto luogo nella gara interna con il Foggia oltre che nella gara esterna con l’Entella, sempre nella gestione di mister Viìvarini per poi diventare un punto fermo  nella difesa dei Andreazzoli, doive sono emerse le sue qualità come terzino della difesa a 4 riuscendo anche  a produrre 3 assist per le punte.

Giovanni Di Lorenzo, un giocatore scoperto dal responsabile della Green soccer, Vittorio Tosto che lo propose all’Empoli calcio per il campionato serie B 2017/18, poi confluito nella promozione dell’Empoli in serie A. Unico giocatore della rosa dell’Empoli la cui provenoienza era la serie C, come si evince da una sua intervista del 19 ottobre 2017 (Empolichannel.it), anche se dal marzo 2018 Di Lorenzo è diventato un assistito della M.A.R.A.T. Football management Srl, fondata da Mario Giuffredi (procuratore sportivo), una società che cura gli interessi sportivi e gestisce l’immagine dei calciatori.che operano nel calcio professionistico.

Vittorio Tosto, nel corso di un intervista a Tuttomercatoweb, esprimendosi in merito al giocatore, Giovanni Di Lorenzo, ha espresso tutto il suo rammarico in relazione al fatto che Di Lorenzo non fosse più un suo assistito, ritenendola una sua  “scommessa”, soprattutto vinta, avendo creduto molto in lui e ripagando la sua fiducia con il rendimento avuto nell’arco di tutto il campioato disputato con l’Empoli.

Adesso Giovanni Di Lorenzo è un giocatore proiettato nella serie A ed  esserne parte fa spostare tanti equilibri anche quelli che sono serviti per poterci arrivare, come potrebbe valere per un giocatore come lui  che adesso la fiducia di tutti deve guadagnarsela, in una categoria a lui sconosciuta, lui uno sconosciuto, senza esperienza, dove il suo passato sarà azzerato dal mometo che conterà solo il suo presente.

In bocca al lupo Di Lorenzo, le sfide continuano….

Franca Ciari

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com