Venezia vs Empoli 1-1 Nani propizia il pari per il Venezia.

Written by Redazione. Posted in EMPOLI 2019/2020

Published on gennaio 16, 2022 with Comments"> Comments

L’Empoli va in vantaggio con Zurkowski al 26’. Nella ripresa il Venezia cambia pelle tanto che arriva Il pari al 73’ con Okereke grazie all’assist di Nani, che tra l’altro, non doveva essere neppure in panchina.

 

L’Empoli doveva far dimenticare ai propri tifosi la gara interna persa con il Sassuolo in malo modo dove sono emerse le doti del tridente di attacco della squadra emiliana, un tridente tutto italiano (Berardi- Scamacca e Raspadori).  Gli azzurri hanno disputato una primo tempo di livello molto alto tanto da legittimarne il vantaggio con un tiro a giro di Zurkoswki, che si rivela molto bravo sul cross di Bandinelli, arrivato dalla parte opposta. Nel finale, però, l’Empoli subisce l’assalto del Venezia che riguadagna il pari con lo scatenato Okereke propiziato dall’assist di Nani, il vero e proprio asso nella manica dell’allenatore Zanetti  che lo inserisce al 65’ per provare ad ottenere un risultato utile per non perdere l’autostima.

La partita si apre con gli applausi della curva sud per il portiere Vicario che è stato il portiere del Venezia per quattro anni rispondendo con un saluto, oltre ai cori e ad esibire uno striscione per Francesco Forte, protagonista della promozione in serie A, che è partito per Benevento. Il Venezia si presenta senza Romero, Mazzocchi, Haps e Johnsen per positività al Covid 19. Zanetti, allenatore del Venezia, pone al centro come regista Tessman, tenendo fuori Busio, mentre in attacco posiziona Aramu e Kiyine ai lati e punta centrale Henry.

La gara si presenta subito accesa. L’arbitro Giacomelli ammonisce sia  Bajrami per una brutta entrata su Ceccaroni che Cuisance per una trattenuta pesante su Zurkoswki. L’Empoli domina ma, soprattutto, incanta con il suo gioco frizzante, le sue verticalizzazioni, le sue giocate di prima, ma, in particolar modo, effettuando scelte intelligenti. Il gioco dell’Empoli eccelle molto nella parte destra mettendo spesso in difficoltà Kiyine e Molinaro. I tiri dell’Empoli sono tanti ma quello più pericoloso è al 13’ quando Pinamonti calcia da calcio d’angolo, costringendo Lezzerini ad un grande intervento. Comunque l’Empoli riprende il suo passo : al 24’ Bajrami calcia male ma dopo due minuti Zurkowski calcia molto bene su cross di Bandinelli. Il Venezia incassa ma non reagisce : da segnalare solo una giocata di Henry che sfugge a Tonelli e mette al centro: Crnigoj ci arriva ma con il piede sbagliato mandando la palla fuori mira. Mister Zanetti capisce che il suo Venezia non lotta come se non si dovesse salvare ed a l35’ decide di far uscire Tessman e Kiyinep per far subentrare Vacca e Okereke. Nel mentre l’arbitro Giacomelli tiene a bada la gara a suon di cartellini gialli e l’Empoli  va vicino al raddoppio sempre con Zurkoswzki.

Finale primo tempo: Venezia 0 Empoli 1

Nella ripresa il Venezia entra con piglio diverso cercando di cambiare volto alla squadra e riuscendoci a tutti gli effetti con Okereke che si scatena, Henry ci prova di testa e Molinaro che si scatena a sinistra. Giacomelli continua ad esser impegnato con i cartellini gialli ammonendo Crnigoj, Ismjli e Fiamozzi. Ma la svolta della gara si ha al 27’ quando Zanetti decide di far entrare Nani, arrivato da poco ed immaginato come colui che potrebbe risolvere la gara. Con la sua entrata il modulo passa al 4-2-3-1e nell’arco di tempo di due minuti viene alla luce il suo talento: Ceccaroni gli passa la palla , lui chiude bene il triangolo con Aramu che serve per Okereke che, senza esitazione, mette a segno la rete del vantaggio. Un pari non immune da critiche per il fatto che Zurkoswki era a terra.  Il Penzo esplode di gioia e dopo 3 minuti Vicario si supera su Okereke. Andreazzoli fa entrare Stulac e Cutrone, mentre Zanetti Busio. Ma nel finale l’occasione buona ce l’ha Okereke che non sigla la doppietta, spedendo la palla in alto. La gara si chiude con un giusto pari tra Venezia ed Empoli.

Risultato finale: Venezia 1 Empoli 1

VENEZIA-EMPOLI 1-1 (fpt 0-1)

VENEZIA (4-3-2-1): Lezzerini; Crnigoj, Ceccaroni, Caldara, Molinaro (C) (dal 26’st Nani); Ampadu, Tessmann (dal 34’pt Vacca), Cuisance; Aramu (dal 35’st Busio), Kiyine (dal 34’pt Okereke); Henry. All. Paolo Zanetti

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Tonelli, Fiammozzi; Bandinelli (C) (dal 39’st Stulac), Ricci, Zurkowski (dal 34’st Asllani); Bajrami (dal 39’st Cutrone), Henderson; Pinamonti. All. Aurelio Andreazzoli

MARCATORI: 25’pt Zurkowsky (E), 28’st Okerkeke (V)

ASSIST: 25’pt Bandinelli (E), 28’st Nani (V)

AMMONITI: 9’pt Bajrami (E), 10’pt Cuisance (V), 44’pt Henderson (E), 47’pt Okereke (V), 12’st Ismajli (E), 19’st Fiammozzi (E), 31’st Bandinelli (E)

ARBITRO: Piero Giacomelli di Trieste

empolifc.com Juri Autovino 16 gennaio 2022

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com