Terrorimo in Burkina Faso:  strage di civili a inizio anno. Oltre 2000 morti nel 2021.

Written by Redazione. Posted in ATTUALITÀ

Published on gennaio 08, 2022 with Comments"> Comments

ll 2021, per il Burkina Faso, è stato un anno molto difficle a causa del terrorismo: sono stati registrati 1.184 episodi di violenza che hanno causato la morte di 2.141 persone.

Lo riferisce il sito Infowakat sottolineando che l’anno scorso il Paese dell’Africa occidentale minacciato dal jihadismo ha subito tre grandi attentati ed ha visto più di 1,5 milioni di persone mettersi in fuga abbandonando le proprie case.

Il 2022 non è iniziato meglio: almeno dieci civili sono stati uccisi mercoledì sera in un attacco compiuto da individui armati non identificati al villaggio di Ankouna, nel comune di Pensa, nella regione centro-settentrionale del Burkina Faso. Lo riferisce l’agenzia di stampa Anadolu citando “diverse fonti confermanti”. L’attacco non è stato rivendicato e non sono ad ora noti ulteriori dettagli circa le dinamiche dell’accaduto.

“Siamo preoccupati per la situazione del paese africano nel quale ormai per  noi bianchi è diventato  praticamente impossibile andare se non nella capitale Ouagadougou e nelle immediate vicinanze a causa del terrorismo – dichiara don Andrea Cristiani fondatore di Shalom – Facciamo appello alle associazioni, alle ong che operano in Burkina, al governo italiano che è presente nel paese con l’ambasciatore e gli uffici della cooperaizone per unire le forze e concentrarci in progetti di cooperazione che possano dare formazione e lavoro nei settori strategici e di guida del paese. Recentemente abbiamo intitolato l’Università Ips di Ouaga, nata da un progetto di Shalom nel 2011,  a Giorgio La Pira proprio per sottolineare che mettendo insieme formazione, lavoro e giustizia sociale si può davvero costruire  la pace”.

I progetti Shalom sono fortunatamente tutti attivi e funzionanti poichè sono seguiti e gestiti dai locali da sempre e possono andare avanti quotidianamente grazie a loro. Naturalmente il terrorismo, 1 milione cinquecentomila profughi interni, hanno ancora di più aggravato la già difficile situazione del paese dove fame, malattie e carestie sono all’ordine del giorno.

“Domenica 9 gennaio – continua don Andrea – ricorderemo tutte le vittime del terrorismo durante la Messa delle ore 12.00 presso la chiesa Collgiata di Fucecchio, che sarà trasmessa anche sui canali social della Parrocchia”.

Movimento Shalom onlus

Piazza Buonaparte, 15

56028 San Miniato (Pi) – Italy

www.movimento-shalom.org tel. 0571400462

CF 91003210506

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com