Tari: si allarga la platea dei beneficiari di esenzioni e agevolazioni

Written by Redazione. Posted in SPORT (vecchia categoria)

Published on settembre 21, 2021 with Comments"> Comments

Tari: si allarga la platea dei beneficiari di esenzioni e agevolazioni

L’Amministrazione di Vinci ha approvato ulteriori aiuti a imprese e famiglie

VINCI – Arrivano buone notizie per i contribuenti residenti nel territorio di Vinci. Il Comune, infatti, ha approvato nel corso degli ultimi due consigli comunali esenzioni e agevolazioni tariffarie sulla Tari a favore delle attività economiche maggiormente colpite dalla pandemia da Covid-19 e dal lockdown e delle famiglie con basso reddito.

 

Nello specifico, il Comune di Vinci ha approvato per le utenze non domestiche:

 

– l’azzeramento della quota variabile della tariffa per negozi di abbigliamento, calzature, librerie, cartolerie e ferramente;

 

– l’azzeramento della quota variabile della tariffa per alberghi (con e senza ristorante), bar, mense, ristoranti e pubblici esercizi legati alla somministrazione;

 

– l’azzeramento della tariffa, quota fissa e variabile, per circoli ricreativi e associazioni;

 

– l’azzeramento della tariffa quota fissa e variabile per le attività artigianali di estetisti, parrucchieri, barbieri, nonché per cinema e teatri, discoteche, agriturismi e affittacamere e residence, impianti sportivi, palestre e agenzie di viaggio.

 

Le utenze domestiche con Isee fino a 10mila euro avranno l’azzeramento completo della tariffa.

 

“Come avevamo promesso – spiega l’assessore alle Attività produttive del Comune di Vinci, Paolo Frese – ci siamo impegnati per allargare la platea dei beneficiari delle agevolazioni. Si tratta di un ulteriore sforzo messo in campo da questa amministrazione per consentire la ripartenza e il rilancio del nostro tessuto produttivo in questa fase caratterizzata dalla pandemia da Covid-19”.

 

Il gestore del servizio di raccolta rifiuti, ALIA Servizi Ambientali SpA, ha recapitato gli avvisi di pagamento con scadenza 15 settembre 2021, i contribuenti che a seguito delle agevolazioni applicate vedranno azzerarsi la propria bolletta non riceveranno alcun avviso di pagamento, salvo conguagli per periodi precedenti.

 

Per le utenze domestiche in fase di emissione del I° Acconto 2022 verranno effettuati tutti controlli sull’effettiva sussistenza dei requisiti, e, qualora le verifiche abbiano esito negativo (domanda non presentata o ISEE superiore al limite, ecc..), il beneficio non sarà riconosciuto, e l’importo dell’agevolazione ricevuta nell’anno 2021 sarà addebitato sulla prima bolletta utile del 2022.

 

Si precisa che le agevolazioni non saranno concesse:

  1. alle utenze non domesticheche non risultino in regola con i pagamenti TARI alla data del 31/12/2019; si considera in regola chi abbia aderito o aderisca, prima della concessione dell’agevolazione, a un piano di rateazione e provveda regolarmente al versamento delle rate concordate;
  2. alle utenze domestiche e non domesticheche abbiano subito sanzioni o segnalazioni per conferimenti impropri e abbandono rifiuti;
  3. alle utenze domestiche e non domesticheper le quali non sia registrata nel corso dell’anno di riferimento alcuna esposizione del contenitore grigio dei rifiuti;

 


Ufficio Stampa – Comune di Vinci
ufficiostampa@comune.vinci.fi.it
mob. 340 3635180

 

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com