RINVIO COMUNICATO STAMPA su “Emissione PM10, raggiunto il valore 2. Scatta ordinanza di divieto accensione fuochi per 9 giorni”

Written by Redazione. Posted in NEWS

RINVIO COMUNICATO STAMPA su “Emissione PM10, raggiunto il valore 2. Scatta ordinanza di divieto accensione fuochi per 9 giorni”

Published on dicembre 20, 2021 with Comments"> Comments

Emissione PM10, raggiunto il valore 2. Scatta ordinanza di divieto accensione fuochi per 9 giorni
Non limitare ma è vietato accendere fuochi all’aperto, abbruciamenti di potature, sfalci, residui vegetali o altro per tutta la durata dell’ordinanza

EMPOLI – Il Comune di Empoli come noto è inserito nell’area di superamento denominata “Comprensorio del Cuoio di Santa Croce sull’Arno”.
Le aree di superamento sono quelle in cui si sono registrati superamenti delle concentrazioni degli inquinanti rispetto ai valori limite fissati dalla normativa sulla qualità dell’aria.
I Comuni di queste aree approvano il Piano di Azione Comunale (P.A.C.) contenente gli interventi per la riduzione delle emissioni in atmosfera degli inquinanti ed in particolare del materiale particolato fine PM10.

Ieri, domenica 19 dicembre 2021 in questa area si sono verificate le condizioni per l’attribuzione del valore 2 all’Indice di Criticità per la Qualità dell’aria, per cui è stata predisposta l’ordinanza di divieto di accensione di fuochi all’aperto e abbruciamenti di potature, sfalci, residui vegetali o altro, per 9 giorni, fino al 28 dicembre 2021, considerando il periodo delle festività natalizie.
Si invita anche la cittadinanza alla limitazione dell’utilizzo dei mezzi privati di trasporto, privilegiando l’uso del mezzo pubblico o altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale.
Inoltre, se trascorsi i suddetti giorni, perverrà una nuova comunicazione da parte di ARPAT, l’ordinanza potrà essere nuovamente emanata.
I contravventori saranno puniti a termini di legge.

LA MOTIVAZIONE – Sono stati rilevati 4 superamenti del valore limite per la media giornaliera del PM10 negli ultimi 7 giorni; si prevedono 3 giorni con condizioni meteo critiche; il livello dell’ICQA determinato, come detto, è 2.

La percentuale maggiore di emissioni di PM10 è dovuta alla combustione di biomasse per il riscaldamento e per l’abbruciamento all’aperto di potature e sfalci.
Si tratta di emissioni che, in presenza di particolari condizioni metereologiche, non subiscono il normale rimescolamento dell’aria e creano una vera e propria cappa di aria inquinata.

Questo il link da cui scaricare l’ordinanza: https://www.empoli.gov.it/ordinanza-603-2021

Per approfondimenti è possibile consultare le seguenti pagine web:
https://www.regione.toscana.it/web/guest/-/aria-di-toscana
https://www.regione.toscana.it/-/qualit%C3%A0-dell-aria-periodo-critico
https://www.regione.toscana.it/-/progetto-patos-particolato-atmosferico-in-toscana
https://www.empoli.gov.it/uffici_e_servizi/settore-III/tutela_ambientale/aria/piano-azione-comunale
Inoltre, dal 1 novembre 2021 è possibile consultare la pagina web del sito di Arpat, relativa alla valutazione dell’indice di criticità della qualità dell’aria (ICQA): http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/superamenti/pm10_dgrt814_2016/

Periodico Empoli

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com