Esce “L’Abbecedario Zoologico”

Written by Redazione. Posted in SPORT (vecchia categoria)

Published on settembre 23, 2021 with Comments"> Comments

Esce “L’Abbecedario Zoologico”, storia ecologica illustrata nata

durante il lockdown, adesso un libro che invita alla consapevolezza

 

L’evento di presentazione si terrà sabato 25 settembre alle ore 18 presso

Spazio CO-STANZA a Firenze (via del Ponte alle Mosse 32). Un appuntamento tra

letture, proiezioni e momenti conviviali

Il progetto della psicologa ed educatrice Marianna D’Alfonso è nato per intrattenere i più piccoli nelle lunghe giornate di isolamento insegnando loro l’alfabeto in modo leggero e divertente. Adesso è un libro edito da Porto Seguro Editore per riflettere sulla parola “consapevolezza”

 

 

Firenze, 23 settembre 2021 Una lunga storia ecologica illustrata che descrive le caratteristiche fisiche, le abitudini e le emozioni di 21 animali: l’A-pe, il B-ruco, il C-oniglio, il D-rago… fino alla Z-anzara! Un animale per ogni lettera dell’alfabeto, ma anche un’opportunità per fermarsi a osservare le proprie emozioni e per cominciare a riflettere sulla parola “consapevolezza”. È l’Abbecedario Zoologico, il progetto della psicologa ed educatrice Marianna D’Alfonso che, nato per intrattenere i più piccoli nelle lunghe giornate della quarantena, è diventato un libro edito da Porto Seguro Editore.

 

Il libro sarà presentato per la prima volta sabato 25 settembre alle ore 18 presso Spazio CO-STANZA a Firenze (via del Ponte alle Mosse 32), coworking con area baby, in cui i genitori ritrovano allo stesso tempo l’accoglienza di una casa e la funzionalità di un ufficio.

 

“L’Abbecedario Zoologico” è un’occasione di confronto valida per i piccini, ma anche per i grandi che leggeranno con loro. Uno strumento per avvicinarsi alla lettura in modo ludico e musicale, giocando con gli animali, con le parole, con i suoni e con le emozioni. Attraverso le animazioni i bambini potranno lavorare su tre livelli di apprendimento diversi: le emozioni legate ai comportamenti dei protagonisti, l’associazione animale-lettera che aiuta ad imparare l’alfabeto, la musicalità delle rime che avvicina in modo ludico alla scoperta della lettura.

 

L’evento è a ingresso libero su prenotazione obbligatoria, con Green Pass (mandare una mail a marianna.dfs@gmail.com). Nel programma dell’evento, letture, momenti conviviali, proiezioni di video storie, e illustrazioni, sempre create da D’Alfonso, che saranno donate per dare libero sfogo alla fantasia. La scoperta avverrà anche attraverso brevi animazioni che raccontano i comportamenti e le abitudini di ognuno degli animali, accompagnate da musica e filastrocche. Tutti i video dell’Abbecedario Zoologico, visibili su YouTube, sul canale “Prati a Dondolo”, saranno proiettati durante l’incontro.

 

Dice Marianna D’Alfonso: “L’Abbecedario Zoologico offre diversi percorsi di lettura e spunti per varie attività. Dentro al libro ci sono pagine a colori, ma anche pagine in bianco e nero, che volendo possono essere colorate da chi legge; ci sono parole da indovinare; ci sono 21 filastrocche; e c’è una storia che unisce tutta quanta l’esperienza. Durante il lockdown causato dal covid19, ho voluto creare un progetto che aiutasse i più piccoli, un appuntamento fisso che li accompagnasse durante la giornata. Pubblicavo così un video alla settimana. Alcuni animali li ho scelti perché di norma non risultano simpatici a nessuno. Tipo la falena. O la zanzara. O la vipera. O anche la stessa oca che, non a caso, ho deciso di mettere in copertina. Ci sono animali che riteniamo brutti, chissà perché; o fastidiosi; o che utilizziamo per giudicare e offendere le persone, addirittura. Per esempio, può ancora capitare di sentir dire, ahimè, “Sei una vipera!” o “Sei un’oca!”, e non sono mai complimenti. Ho scelto questi animali, quindi, per ricordarci che a volte non ascoltiamo più: utilizziamo pregiudizi e stereotipi per interpretare il mondo, senza sapere/senza ascoltare realmente la storia che chi abbiamo intorno racconta. E quindi mi sono resa conto che l’Abbecedario Zoologico poteva diventare un progetto che avesse come cardine anche l’importanza dell’Ascolto”.

 

Consapevolezza, che per la D’Alfonso, significa imparare a riconoscere le emozioni, sentire/ascoltare i sentimenti, farlo qui e ora, e agire di conseguenza. E, in qualche modo, significa quindi imparare a comunicare chi siamo. Come man mano apprendono gli animali dell’Abbecedario Zoologico.

 

Sui prossimi progetti dice: “Continuerò a proporre narrazioni interattive e laboratori creativi, e di ascolto, per stimolare il confronto, un confronto che passi dalle parole. Utilizzando le mie storie o riscoprendo e rivisitando le vecchie fiabe. ‘Perché, si sa, le lettere sono sagge e molto esperte: con le lettere si fanno le parole e con le parole si fa tutto il resto’. Così inizia l’Abbecedario Zoologico. In effetti, io ho molta fiducia nelle parole. Sono strumenti, sono bacchette magiche, e mi sembra utile suggerirlo ai bambini fin dai loro primi approcci con la lettura. Inoltre sto seguendo un corso di formazione per educatori, per proporre specifici laboratori musicali secondo la Music Learning Theory di E. E. Gordon. Per cui spero di arricchire presto i miei progetti con nuove competenze e nuovi strumenti”.

 

Associate al libro ci sono 21 animazioni. Sono 21 video-storie create per illustrare e musicare esclusivamente le 21 filastrocche, la parte in versi del libro; 21 brevi video-storie con immagini in movimento, rime, rumori e melodie. Associate prima alle stampe e ora, finalmente, al libro, si possono utilizzare per giochi e attività narrative ed educative, di apprendimento naturale dell’alfabeto, ma anche per attività creative, motorie e musicali.

 

Alcune di queste video storie sono visibili su YouTube, Instagram e Facebook:

www.youtube.com/channel/UC0MSUzhHl3CQhLuIbglfspw

www.instagram.com/marianna.dalfonso/

www.facebook.com/pratiadondolo

 

Marianna D’Alfonso è nata a Firenze. Dopo un percorso a zig-zag tra vari studi e lavori, si è laureata in Psicologia e ha cominciato a lavorare nel settore socio-educativo, ideando laboratori per bambini. Con la Porto Seguro Editore ha recentemente pubblicato NOTE Book, un libro di immagini e parole realizzato con l’illustratore Alberto Martini: cinquanta ritratti di musicisti accompagnati da brevi narrazioni di uno stato d’animo o di un evento influenzato dalla musica. Alla base della sua attività c’è la volontà di far sperimentare ai bambini l’importanza del confronto e della condivisione. Progetta laboratori animati, ai bambini di ogni età propone letture interattive o animate e momenti creativi di confronto per rielaborare quello che è stato letto insieme.

 

 

Ufficio stampa
Chiarello Puliti & Partners

Sara Chiarello 329 – 9864643; Francesca Corpaci 339 2439292;

press@chiarellopulitipartners.com  

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com