Empoli vs Milan 2-4 Poker del Milan.. Bel goal di Bajrami. Rigore vincente di Pinamonti

Written by Redazione. Posted in EMPOLI 2019/2020

Published on dicembre 23, 2021 with Comments"> Comments

Il Milan ha replicato subito all’Inter vincendo ad Empoli tanto da ritrovarsi al secondo posto in solitaria. Grande protagonista Kessie, schierato dietro Giroud.

 

Il Milan batte l’Empoli con un bel poker non proponendosi con un bel gioco ma adottando tanta pazienza e brillando in organizzazione soprattutto trovandosi di fronte una delle squadre più in forma del campionato, che ha messo in mostra un gioco divertente, ben gestito e produttivo per quasi tutto l’arco della gara. Bello lo scenario che ha offerto il settore ospiti  con i 700  berretti da Babbo Natale indossati dai tifosi rossoneri.

Andreazzoli, in relazione all’avversario, ha sistemato davanti Cutrone con Pjnamonti con l’assistenza di Bajrami. In mediana Henderson è stato preferito a  Bandinelli. L’Empoli gioca come sa mettendo in mostra le proprie qualità: gioco rapido, verticale, terzini attenti e mezzali che si inseriscono, specialmente sulla destra dove Stojanovic per ben venti minuti riesce ad infilarsi spegnendo la pericolosità offensiva di Hernandez.

Il Milan soffre nei primi dieci minuti e soprattutto a sinistra dove il monologo è tutto toscano, che vanno a doppia velocità. Kessie è al centro della trequarti con il compito di marcare ad uomo Ricci. A sinistra Saelemaekers da parecchio movimento al Milan mentre sulla destra Messias stenta a trovare la giocata adatta  come per Giroud diventa difficile essere coinvolto oltre che per Tonali e Bennacer che fanno fatica a contenere il movimento della mediana empolese. Quando Kessie riesce a trovare spazio arriva il vantaggio del Milan. Cross di Saelemaekers con Giroud che appoggia all’indietro per Franck che mette fuori causa Vicario da posizione centrale.

Ma il momentaneo vantaggio del Milan dura poco grazie alla realizzazione di Bajrami che tira al volo di controbalzo da posizione molto angolata oltre ad essere bravo a tenere la palla bassa. L’Empoli, dopo il gol, si ripropone nel suo calcio migliore mentre il Milan evidenzia la sua mancanza di qualità negli ultimi venti metri. A tre minuti dalla fine il Milan torna in vantaggio con la realizzazione di Kessie che carica il sinistro con tanta forza. La traettoria è piuttosto prevedibile ma Vicario se la fa passare tra le gambe, nonostante il piazzamento sul suo palo. Doppietta per il trequartista di emergenza e secondo gol che l’Empoli prende sulla fascia destra dove è evidente la fatica nel leggere movimenti e sovrapposizioni di Saelemaekers e Hernandez.

Finale primo tempo: Empoli 1 Milan 2

La ripresa si apre con emozioni da ambo le parti. Prima Giroud non riesce a spedire la palla in rete da pochi passi dalla rete e poi Bajrami prende in pieno la traversa dopo essere liberato facilmente  di  Tomori. L’Empoli prosegue nel modo di gestire la gara come nei primi 45 minuti ma il Milan, intanto, ha capito le contromisure adatte  per

empolicalcio

controbattere. Al 18’ arriva il terzo gol del Milan: tutto nasce da un errore in uscita dell’Empoli da cui scaturisce un fallo che Saelemaekers si procura al limite dell’area. Va segno Florenzi il cui destro non è potente ma a Vicario non resta che osservarlo andare a finire in rete. I ragazzi di Andreazzoli accusano il colpo tanto che sei minuti dopo arriva il quarto gol siglato Hernandez  nato da un pasticcio in area tra i subentrati Marchizza e Bandinelli. La gara praticamente si conclude lì al 24’ nonostante il rigore concesso all’Empoli per braccio di Bakayoko che Pinamonti mette a segno al suo modo vncente. Per il tempo che rimane al Milan non rimane che gestire la gara senza preoccupazioni.

Franca Ciari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Marcatori: 12’ p.t e 42’ p.t. Kessie (M), 18’ p.t. Bajrami (E), 18’ s.t. Florenzi (M), 24’ s.t. Hernandez, 39’ s.t. Pinamonti rig. (E)

Assist: 12’ p.t. Giroud (M), 42’ p.t. Saelemaekers

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic (1’ s.t. Marchizza), Luperto, Romagnoli S., Parisi; Zurkowski (23’ s.t. Bandinelli), Ricci (40’ s.t. Stulac), Henderson (40’ s.t. Asllani); Bajrami; Pinamonti, Cutrone (23’ s.t. La Mantia). All. Andreazzoli.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi (24’ s.t. Kalulu), Tomori, Romagnoli A., Hernandez; Bennacer (36’ s.t. Krunic), Tonali (20’ s.t. Bakayoko); Messias (36’ s.t. Diaz), Kessie, Saelemaekers; Giroud. All. Pioli.

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Ammoniti: Tonali (M), Romagnoli (E) Bennacer (M)

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com