News Empoli fc.Fonte Gonews.it

Written by Redazione. Posted in EMPOLI 2012/2013

saponara_thumb_thumb.jpg

Published on giugno 16, 2013 with Comments"> Comments

Ufficiale: Saponara è un ex. Al Parma l’altra metà, come promesso, per 2 milioni. Addio anche a Musacci

Perfezionato l’accordo verbale raggiunto col club ducale un anno fa prima dell’esplosione del gioiellino azzurro. Si lavora per Mario Rui, smentito l’interessamento gialloblu per Valdifiori

 

Riccardo Saponara è ufficialmente un ex dell’Empoli, al 100%.

Il trequartista è a meta’ tra Parma e Milan.

Il ds Marcello Carli ha sancito l’accordo nell’incontro di stasera, mercoledì, con i dirigenti ducali.

Il ds ha anche parlato del prestito di Mario Rui, giocatore che piace e non poco ai dirigenti azzurri.

Smentita invece la pista Schiavi: il giocatore ha un ingaggio fuori dalla portata dell’Empoli.

Sempre secondo il ds sono prive di fondamento le voci che vorrebbero il Parma interessato a Valdifiori.

 

Per quanto riguarda l’operazione Saponara occorre fare un salto indietro di quasi un anno quando, al termine della sessione dello scorso mercato estivo, fra l’Empoli e il Parma fu raggiunto un accordo verbale per la cessione di Saponara: all’epoca la metà del gioiellino fu valutata 2 milioni. 

Dopo l’esplosione di Riccardo, già nel girone di andata del campionato appena terminato, il Milan agli inizi di gennaio lo acquistò in compartecipazione per 4 milioni di euro.

Forse oggi l’altra metà di Saponara, dopo il girone di ritorno e ulteriori prestazioni importanti, varrebbe ancora di più rispetto ai 4 milioni rossoneri, ma il presidente Fabrizio Corsi aveva ormai dato la sua parola al collega Ghilardi

Una promessa che vale dunque 2 milioni, almeno due milioni che l’Empoli non ha neanche provato a richiedere in più.

Il prezzo era stato fatto un anno fa, in condizioni economiche da parte del club azzurro certamente diverse.

 

Il Parma, sempre secondo quell’accordo verbale, ha riscattato anche la seconda metà del cartellino di Gianluca Musacci per ulteriori 500mila euro. 

Dunque entrano due milioni e mezzo da investire nel calciomercato in corso.

Si complica l’affare Regini: il rischio buste con la Samp diventa concreto

Nessun incontro tra le due dirigenze: tutto fermo anche sul fronte Maccarone

Si complica la trattativa per la definizione della comproprietà di Vasco Regini. Quello di oggi, venerdì, doveva essere il giorno dell’incontro con la Sampdoria, ma la verità è che i blucerchiati si sono fatti uccel di bosco, rimandando dunque il vertice con Carli.

I liguri potrebbero aver ripensato all’accordo verbale preso la passata settimana, quando era emerso che l’Empoli avrebbe riscattato il giocatore per un milione di euro. Il club azzurro, adesso, sa che le buste potrebbero diventare un’ipotesi concreta. Il ds doriano Osti avrebbe infatti confermato la volontà di riportare a casa il giocatore.

L’Empoli, che ha già parlato del giocatore col Milan (ma anche con la Juventus, che poi lo girerebbe al Sassuolo) è pronto alla sfida a colpi di milioni, allettato poi dalla possibilità di cedere il difensore al miglior offerente.

Carli ha poi parlato, attraverso le pagine di un sito specializzato, del giovane primavera del Milan Simone Calvano, centrocampista classe 1993 che alcune voci avevano accostato al club azzurro.

"E’ un giovane molto interessante – ha detto Carli – ma a centrocampo abbiamo abbondanza e questa non è una priorità".

Emerge dunque la volontà di trattenere Valdifiori, che in questi giorni sta subendo le lusinghe del Pescara.

Tutto abbastanza fermo sugli altri fronti. E’ ovvio che senza un incontro con la Samp non si può parlare nemmeno del rinnovo del prestito di Maccarone.

Continuano invece a rimanere calde le piste Mario Rui e Gasbarroni, due obiettivi di questa prima fase di mercato. Sempre d’attualità anche il nome di Simone Verdi del Milan.

 

Fonte: gonews.itsaponara_thumb_thumb.jpg

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com