A Firenze e provincia proseguono le celebrazioni di Leonardo da Vinci

Written by Redazione. Posted in CULTURA

Published on dicembre 11, 2019 with Comments"> Comments

Nel 2019, cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci (1452-1519) sono stati realizzati in Toscana innumerevoli esposizioni, conferenze, convegni, presentazioni di libri, performance, ecc. Fra gli eventi culturali maggiormente significativi che ancora in corso in questo periodo sono dedicati a commemorare questo genio universale, segnaliamo che fino al 12 gennaio 2020 al Museo Galileo (piazza dei Giudici) è ancora possibile visitare la mostra “Leonardo e il moto perpetuo”. A Empoli, presso la Casa del Pontormo è allestita invece la mostra “Leonardo e Pontormo” (aperta fino al 31 dicembre 2019); mentre alla Villa Medicea di Cerreto Guidi, è ancora visitabile l’istallazione “Il volo tra Pisanello e Leonardo” (aperta al pubblico fino al 7 gennaio 2020). Nel capoluogo toscano, segnaliamo che venerdì 13 dicembre alle ore 17,30 presso la storica Sala Ferri di Palazzo Strozzi, Roberta Cella e Carlo Vecce presentano il volume di Barbara Fanini “Le liste lessicali del Codice Trivulziano di Leonardo da Vinci. Trascrizione e analisi linguistica”. Il Genio Vinciano, fu inventore, artista, ma anche botanico e ingegnoso studioso, in primis della natura che ci invitava ad assumere come modello rispettandola: per approfondire le sue straordinarie intuizioni e innovative capacità scientifiche, al Museo di Santa Maria Novella a Firenze, fino al prossimo 15 dicembre, è ancora possibile visitare “La Botanica di Leonardo. Per una nuova scienza tra Arte e Natura”, evento promosso dal Comune di Firenze e inaugurato dallo scorso autunno in presenza di Valentino Mercati (fondatore e presidente di Aboca), Fritjof Capra (fisico e teorico dei sistemi Direttore del Center for Ecoliteracy a Berkeley in California) e Stefano Mancuso, scienziato fra i massimi esperti a livello internazionale nel campo della neurobiologia vegetale. Ancora a Firenze, segnaliamo che lunedì 16 dicembre 2019, alle ore 17, negli spazi del complesso monumentale di Santo Stefano al Ponte, a Firenze, a due passi da Ponte Vecchio, viene presentata al pubblico la nuova edizione del volume “La critica e l’arte di Leonardo da Vinci” dello storico dell’arte Lionello Venturi.Questo libro su Leonardo, uno dei testi più importanti di Venturi, è un saggio inconsueto, che viola la consueta regola della trattazione monografica, preferendo un taglio per tematiche: Leonardo e la natura; Leonardo e gli artisti contemporanei; Leonardo e la scienza; Leonardo e le fonti; Leonardo e il disegno. All’incontro interverranno fra gli altri Roberta Barsanti, direttrice del Museo Leonardiano di Vinci (che ha firmato la prefazione di questo libro), e Raffaele Nencini, redattore di Crossmedia. Nell’ambito di tale iniziativa ad ingresso libero, i partecipanti alla presentazione della pubblicazione avranno diritto ad uno sconto di tre euro sul prezzo del biglietto d’ingresso alla mostra Inside Magritte, aperta al pubblico fino al 1° marzo 2020 presso le sale espositive della Cattedrale dell’Immagine di Santo Stefano al Ponte.

Cristina Fontanelli

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line di cronaca indipendente e aperto al libero pensiero, nel rispetto delle più corrette e consuete regole giornalistiche.

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com