Per la prima volta a Firenze, al Tempo Reale Festival, il pioniere della video arte Robert Cahen

Written by Redazione. Posted in EVENTI

Published on maggio 18, 2022 with Comments"> Comments

Per la prima volta a Firenze, al Tempo Reale Festival, il pioniere della video arte
Robert Cahen
Venerdì 27 maggio alle ore 19.00 al Cinema Stensen, Cahen dialogherà con Sandra Lischi,
sua biografa, e presenterà alcuni dei più significativi capolavori audiovisivi della sua
carriera.
Una prima volta assoluta, Tempo Reale porta a Firenze nell’ambito del Tempo Reale Festival “Aria” il
pioniere della video arte Robert Cahen, autore francese di film fotografici, video, video-installazioni, le cui
opere sono state trasmesse da emittenti televisive ed esposte in mostre presso musei e festival in tutto il
mondo.
Cahen ha aperto la strada a nuovi modi di rappresentare il paesaggio, lo spazio urbano, lo spettacolo, il
viaggio. Presenterà al Tempo Reale Festival il meglio della sua produzione audiovisiva intervistato dalla sua
biografa Sandra Lischi.
Pionieri della videoarte internazionale e uno dei suoi protagonisti, Robert Cahen, ha realizzato dal 1971 a
oggi un imponente corpus di opere . Cahen ha aperto la strada a nuovi modi di rappresentare il paesaggio,
lo spazio urbano, lo spettacolo, il viaggio. Ha creato metamorfosi pittoriche, poetiche, musicali reinventando
il documentario e la narrazione” (Sandra Lischi).
Per la prima volta a Firenze Cahen dialogherà proprio con Sandra Lischi, sua biografa, e presenterà alcuni
dei più significativi capolavori audiovisivi della sua carriera.
Robert Cahen studia musica e composizione ed entra a far parte del gruppo Recherche Musicales dell’ORTF
presso la radio-televisione francese fra il 1971 e il 1974. Alla metà degli anni Settanta diventa direttore delle
ricerche di video sperimentale dell’ORTF/INA (l’Istituto Nazionale Audiovisivi) in Francia, con cui poi produce
molti dei suoi successivi lavori audiovisivi.
Riconosciuto per la ricerca in video e nei formati elettronici, Cahen fin dal 1972 produce una vasta serie di
lavori sia per il cinema sia per la televisione. Nell’universo visivo di Cahen, forza del racconto e del
documento coesistono, assumendo una presenza metaforica sia nei viaggi nell’immaginario, sia nelle
attente descrizioni di passaggi nel tempo, nei luoghi, e più in generale nella percezione e nelle risonanze
della memoria. Anche le presenze di performance e di eventi dal vivo nei suoi lavori si trasformano e sono
ricreate secondo quelle modalità con cui egli esplora frammenti sonori e temporali di realtà.
Venerdì 27 maggio alle ore 19.00
Robert Cahen à Florence | audiovisioni
Cinema Stensen,
Viale Don Giovanni Minzoni 25c
Ingresso €7,00
www.temporeale.it

Comunicazione Sara Bertolozzi cell. 3283788702 ufficiostampa@temporeale.it sarabertolozzi@gmail.com

INFO
Biglietti interi 19 e 27 maggio 7€, 14-15 giugno 10€
Biglietti ridotti, ARCI, Carta dello Studente 5€
21 maggio ingresso libero
www.temporeale.it
In caso di pioggia gli eventi al piazzale del Torrino si sposteranno alla Limonaia di Villa Strozzi.
PARTNER
Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Estate Fiorentina, Ministero della
Cultura, Fondazione Cassa di Risparmio Firenze, Publiacqua, Quartiere 4, Fondazione Stensen, Frittelli Arte
Contemporanea, Limonaia di Villa Strozzi, Arci Firenze, musicaelettronica.it, USMARADIO
PROGRAMMA
prossimi appuntamenti
Francesco Massaro/Maniera Nera | Liminale
Alvin Curran & Walter Prati | Community Garden
14 giugno, ore 21
Piazzale del Torrino – Parco di Villa Strozzi, Via Pisana 77
Francesco Massaro/Maniera Nera | Liminale
Francesco Massaro, sax baritono, elettronica
In Liminale, che prende le mosse da alcuni scritti di Francesco Aprile su Taranto e la grande industria siderurgica che la
ingloba, Massaro esplora il concetto di liminalità attraverso le pratiche improvvisative/compositive, l’uso di field
recordings e suoni di sintesi che ne imitano comportamenti e strutture in una sorta di Teatro Sonoro che sfugge alle
etichette di genere. Intesse così un dialogo tra naturale e artificiale, acustico ed elettronico, tempo reale e differito,
cerca di scardinare consequenzialità logiche, temporali e narrative arrendendosi all’ambiguità, al provvisorio, al
liminale.
Alvin Curran e Walter Prati | Community Garden
Alvin Curran, tastiera, campionatore, pianoforte
Walter Prati, violoncello elettrico, elettronica
Produzione: MMT Creative Lab
Community Garden raccoglie le esperienze di Curran e Prati durante gli ultimi due anni di attività; anni che hanno
contenuto una buona parte dell’isolamento pandemico urbano e i suoi contraccolpi psicologici e sociali. Come un
giardino urbano condiviso necessità di collaborazione di chi lo frequenta la proposta musicale che viene presentata
raccoglie questa collaborazione tra personalità, storie e generazioni differenti. Elettroniche differenti, strumenti
differenti si confrontano creando un paesaggio in parte anomalo per entrambi. Il progetto Community Garden è stato
pubblicato su CD da DaVinci Classic nel 2021.
Nell’ambito di Secret Florence, progetto strategico dell’Estate Fiorentina 2022
Cadaver Mike (Stefano Costanzo & Eks)
David Moss & Tempo Reale | Many More Voices
15 giugno, ore 21
Piazzale del Torrino – Parco di Villa Strozzi, Via Pisana 77
Cadaver Mike
Stefano Costanzo, batteria e oggetti
Eks, campioni, nastri e feedbacks
Non-Jazz/Noise duo di base a Napoli composto dal Beatmaker Eks e dal batterista Stefano Costanzo “Tricatiempo”:
improvvisazione radicale, rumore e breakcore decostruita con attitudini dub convergono in un’esperienza lisergica
claustrofobica e priva di colore.
David Moss & Tempo Reale | Many More Voices
David Moss, voce
Francesco Canavese, live electronics
Francesco Giomi, sound e live electronics
Torna a Firenze dopo tanti anni uno dei massimi esponenti della ricerca vocale mondiale, grazie alla ripresa di un

Comunicazione Sara Bertolozzi cell. 3283788702 ufficiostampa@temporeale.it sarabertolozzi@gmail.com

progetto di improvvisazione elettroacustica che ha girato i migliori contesti italiani: una performance di teatro sonoro
con l’interazione tra David Moss e l’universo elettroacustico senza confini di Tempo Reale, dai riferimenti alla musica di
consumo alla sperimentazione sonora più profonda. Il tutto in un quadro tecnologico d’avanguardia che impiega nuove
tecniche di trasformazione dal vivo dei suoni insieme a processi inusuale di gestione del rapporto tra struttura e
improvvisazione.
David Moss è considerato uno dei più innovativi cantanti e percussionisti della musica contemporanea, ha eseguito i
suoi lavori da solista in tutto il mondo. Innumerevoli sono le opere a lui commissionate da ensemble prestigiosi e a lui
dedicate da compositori altrettanto importanti. Infinita, e del tutto originale è la sua capacità di spaziare in ogni genere
musicale, senza rinunciare alle sue ascendenze “accademiche” ma nemmeno alla sua disponibilità al mondo del rock,
dell’hip-pop e del jazz più innovativi e scatenati.
Nell’ambito di Secret Florence, progetto strategico dell’Estate Fiorentina 2022

 

Sara Bertolozzi
comunicazione
________

cell. 328 3788702

About Redazione

GazzettaToscana.it è un quotidiano on line della Toscana e non solo

Browse Archived Articles by Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com